logo

Se leggi “at“ la @, Innov@tiva diventa InnovAttiva. Innovare per attivare è il senso che vogliamo dare alla nostra web school, una scuola non convenzionale di formazione permanente su cultura digitale, cultura d’impresa e startup.

Via Padre Luigi Amigò,
71013 – San Giovanni Rotondo (FG)
info@innovattiva.com

Innovattiva

Tutti pazzi per Clubhouse

Tutti pazzi per Clubhouse.

Il social del momento (che pure ci ha fatto fare un balzo indietro di vent’anni, riportandoci alla mente le Skype rooms), sta ospitando le evoluzioni dei primi esploratori della piattaforma.

Si tratta prevalentemente di gente che con i social ci lavora. E nelle varie stanze che si creano e si distruggono a ritmo forsennato (non resta alcuna traccia delle conversazioni svolte) la domanda ricorrente è: come lo utilizzeranno i brand per monetizzare?

Ma, a parte il senso di fastidio che la stessa domanda arreca mentre ancora stiamo cercando di capire come funziona l’applicazione (diamoci pace, di tanto in tanto!) e magari ci stiamo anche divertendo, io credo che la vera domanda da farsi sia un’altra.

Tanto semplice, quanto determinante: come lo utilizzeranno le persone per far sì che, passata la curiosità iniziale, l’app migliori o comunque arrechi una qualche forma di beneficio alle loro vite?

Come per molti illustri predecessori, anche le evoluzioni di questo social saranno determinate dalle dinamiche degli utilizzatori finali. Il tema va quindi capovolto: come lo utilizzeranno le persone in relazione ai brand?

Invece che essere il brand a parlare a centinaia di persone, potrebbe essere una sola persona ad interfacciarsi con più brand (che dovranno schierare allo scopo i propri social media manager), creando stanze per “interrogarli”, prima di scegliere.

Oppure, Clubhouse potrebbe segnare un’evoluzione per il mondo delle recensioni online, rappresentare una nuova frontiera per il customer care o per logiche di loyalty. Non ci resta che scoprirlo.

Latest posts by Toni Augello (see all)

seguici su