logo

Se leggi “at“ la @, Innov@tiva diventa InnovAttiva. Innovare per attivare è il senso che vogliamo dare alla nostra web school, una scuola non convenzionale di formazione permanente su cultura digitale, cultura d’impresa e startup.

Via Padre Luigi Amigò,
71013 – San Giovanni Rotondo (FG)
info@innovattiva.com

Innovattiva

E-commerce e strategie

Scopri le giuste strategie per il tuo e-commerce

Come puoi scoprire le giuste strategie per l’e-commerce e incrementare il tuo fatturato? La prima risposta, quella più scontata, sembrerebbe essere “investire maggiormente in ads”, ossia fare più pubblicità. In realtà ci sono altre vie strategiche che puoi percorrere prima di investire maggiore denaro in campagne pubblicitarie.

Cosa fare prima di investire in pubblicità? Prima di investire in ads prova a mettere in pratica queste strategie:

  • Upselling e croos- selling
    Di cosa si tratta? L’upselling è una tecnica di marketing che consiste nel fare un’offerta al cliente in modo da portarlo ad un acquisto che sia superiore rispetto alla sua idea di partenza; il cross-selling, invece, letteralmente “vendita incorciata”, è una strategia che porta a vendere un prodotto o servizio in più rispetto a quello richiesto dal cliente, dopo aver assodato la vendita del primo. Immagina che il tuo cliente intenda comprare un paio di scarpe e si ritrovi successivamente ad acquistare anche solette, lacci, prodotto specifico per pulirle. Spesso queste due strategie agiscono in maniera combinata e in periodo di saldi contribuiscono – per fare un esempio – al 35% delle entrate di Amazon.
  • Drop shipping
    Si tratta di un modello di vendita grazie al quale il venditore vende un prodotto ad un utente finale, senza però possederlo materialmente nel proprio magazzino.
    Il venditore, effettuata la vendita, trasmetterà l’ordine al fornitore che in questo caso viene chiamato “dropshipper”, il quale spedirà il prodotto direttamente all’utente finale. Attraverso questa strategia il venditore dovrà preoccuparsi solo di pubblicizzare i prodotti, mentre i processi di spedizione sono a carico del fornitore. Questa strategia può essere applicata manualmente aggiungendo immagini e impostando tutti gli aspetti correlati, oppure attraverso l’utilizzo di tool come Oberlo che semplifica l’importazione di prodotti da AliExpress o dal marketplace di Oberlo direttamente nel tuo Shopify store.
  • Marketing Automation
    Non tutti i visitatori del tuo sito sono pronti ad acquistare subito: molti sono clienti “freddi”, alcuni “tiepidi” e solo una discreta quantità di essi sono già visitatori “caldi”, cioè pronti all’acquisto. Se imposti una buona strategia di marketing, molti dei contatti freddi e tiepidi diventeranno presto clienti caldi che convertiranno. La strategia da applicare è quella della marketing automation attraverso l’utilizzo di apposite piattaforme che si occupano di curare la relazione con quel contatto che ha dimostrato comunque interesse per il tuo prodotto e di personalizzare la comunicazione per i nuovi clienti. Un suggerimento utile a tal proposito è Drip (email service provider).

Queste sono alcuni suggerimenti pratici di strategie per l’e-commerce che puoi provare ad applicare al tuo caso concreto.

Consigli utili per essere al passo con i nuovi trend. Visto il sempre crescente numero di utenti che effettua acquisti online e la spietata concorrenza che dilaga in questo campo, diventa necessario sapere in quale direzione sta andando il mercato e, laddove possibile, addirittura anticipare esigenze e preferenze dei nostri potenziali clienti.

Once again, quali sono le strategie per l’e-commerce che ti permetteranno di distinguerti in questa giungla?
Non dimenticare di essere originale: inventa, sperimenta, prova a stupire i nuovi utenti e coccola i clienti abituali;
Regala esperienze personalizzate: crea una speciale promozione dedicata ad un cliente, suggeriscigli prodotti raccomandati;
Applica l’intelligenza artificiale (AI) attraverso chatbot che rispondono in automatico alle domande sui prodotti;

Alcune grandi aziende già permettono, ad esempio, di effettuare ordinazioni via Twitter o Messenger.
Addio carta di credito: implementa nel tuo e-commerce sistemi di pagamento come Apple Pay, PayPal, Satispay, Amazon Pay;
Rendi il tuo e-commerce fruibile su più canali: dal mobile, al pc, tablet: un utente potrebbe iniziare un acquisto via mobile ma ultimarlo da casa al pc. Fai, quindi, in modo che l’acquisto possa avvenire in maniera agevole anche quando si cambia dispositivo;
Non aver paura di essere internazionale: una delle più gravi debolezze di molti siti e-commerce italiani è la mancanza di traduzioni in più lingue. Puoi vendere i prodotti più belli e buoni del mondo ma se non permetti a tutto il mondo di capire chi sei e cosa offri difficilmente uscirai dai tuoi confini.

Concludo ricordandoti che oggi la vera strategia è mettere al centro il cliente: esaltarlo, agevolarlo, farlo sentire speciale affinché diventi il tuo primo influencer/ambassador e ti aiuti ad incrementare le vendite attraverso la strategia di marketing più antica: il passaparola!

Sestilia Moscariello

Sestilia Moscariello

Fortemente curiosa e social media addicted. Ho frequentato un master in Comunicazione, Web Marketing e Social Media e oggi vivo e lavoro a Milano. Immersa nel #funnel del digital, ogni giorno sono alle prese con SocialMediaCose, strategie di marketing, tools e conversioni. Nel tempo libero sogno di tornare in Puglia.
Sestilia Moscariello

Latest posts by Sestilia Moscariello (see all)

seguici su