logo

Se leggi “at“ la @, Innov@tiva diventa InnovAttiva. Innovare per attivare è il senso che vogliamo dare alla nostra web school, una scuola non convenzionale di formazione permanente su cultura digitale, cultura d’impresa e startup.

Via Padre Luigi Amigò,
71013 – San Giovanni Rotondo (FG)
info@innovattiva.com

Innovattiva

Storytelling

Perché si fa sempre più parlare di storytelling?

Il digital ha contribuito in maniera determinante a mandare in soffitta un’idea di marketing fine a se stessa basata su una comunicazione roboante, ma spesso distante dalla realtà. La rete ha permesso a un numero sempre maggiore di utenti di informarsi e confrontarsi non solo sulle reali caratteristiche di prodotti e servizi, ma anche su tutte le fasi e le logiche di produzione, influenzando in molti casi le politiche aziendali.

Levi’s, per fare un esempio, ha cambiato modo di produrre i suoi jeans nel maggior rispetto dell’ambiente. Nel 2011 ha lanciato Levi’s Water<LESS, una collezione prodotta usando meno acqua. Invece di usare l’acqua durante il processo di stonewash, è stato messo a punto un processo a secco che produce risultati simili.

“Abbiamo già risparmiato oltre 170 milioni di litri di acqua con Water<LESS™. E questo è solo l’inizio; siamo decisi a migliorare il pianeta in tutti i modi possibili”

si legge sul sito ufficiale. Grazie al digital la corporate social innovation ha spinto il capitalismo ad avere un’anima sociale e sostenibile.

Recensioni, post e ogni tipo di feedback di un numero di utenti sempre più connessi, spingono ogni giorno brand e aziende a livelli di responsabilità e trasparenza mai raggiunti prima. Si presta sempre maggiore attenzione all’utente, all’ambiente in cui vive e alla sua esperienza con i prodotti e servizi acquistati.

E ci si spinge oltre, curando il rapporto tra utente e azienda prima, durante e dopo l’acquisto. Sondaggi, interviste, test sono modi inossidabili per creare un legame tra user e brand ancora prima che la persona diventi cliente. Alcuni brand fanno anche di più. Mettono in campo dinamiche di co-ideazione, co-progettazione e co-creazione che migliorano l’esperienza dell’utente ed esaltano la dimensione del brand nel suo complesso.

Audi ha generato valore aziendale co-creando con migliaia di clienti il sistema multimediale delle proprie auto. Il tutto esclusivamente online. Ceres, Heineken sono brand che coinvolgono puntualmente centinaia di partecipanti online con i quali sviluppare idee innovative ad ampio spettro.

Lo scopo è quello di generare valore aziendale condiviso con il cliente, aumentare il livello di partecipazione e di engagement perché il consumatore è sempre più consapevole delle proprie azioni e dell’impatto che queste hanno per la comunità.

Lo storytelling è l’unico modo per seguire questo flusso innovativo da vicino, mentre scorre. È evoluzione in atto, futuro in diretta. Il digital storytelling diventa la lente attraverso la quale far osservare quello che succede fuori e dentro lo store, nei laboratori, nelle officine, nello spazio immaginato per far succedere cose inedite. Lo strumento attraverso il quale far raccontare agli stessi utenti, in prima persona, quello che hanno provato o che provano durante la UX (user experience) sulla vetrina del terzo millennio: i social media.

Non c’è nessuna azienda, oggi, indipendentemente dalle dimensioni e dal settore in cui opera, che può esimersi dal pensarsi e dall’agire come un’azienda digital pur mantenendo la propria identità e la propria storia.

Toni Augello

Scrivo sia on line che off line. Sono un blogger e uno scrittore appassionato dei nuovi media come della vita, perchè profondamente attratto dalle relazioni e dalle storie. Mi occupo di digital, cultura d'impresa e startup con la stessa passione e con lo stesso impegno con cui faccio cultura e social innovation come project manager dei Laboratori Urbani Artefacendo.

Latest posts by Toni Augello (see all)

seguici su